Padre Paolino

DALLA MISSIONE DI PADRE PAOLINO


Carissimi,

Voglio informarvi che ho ricevuto la somma di euro 6ooo in scellini ugandesi.
Ho consegnato scellini 18 milioni per la costruzione del dormitorio delle ragazze alla Scuola Superiore di Rwebigumya.
Hanno gia’ incominciato la costruzione.
Ho ricevuto dalla Banca piu’ di questa somma. Ma credo che il Budget che avevano fatto, non era realistico,e credo che avranno bisogno di altri soldi.
Cosi li ho conservato e al momento giusto glieli daro’ senza dover disturbare di nuovo voi.

Riprendendo il discorso fatto l’altra volta riguardo a questa scuola di Rwebigumya.
A Kyamuhunga,che Mauro conosce bene, dove io ero negli anni 90 e dove Mauro mi ha conosciuto,tutto il lavoro delle scuole fu fatto anche col grosso contributo vostro,anche se ufficialmente l’Associazione non era costituita.
Anche ora l’acqua che beviamo,sia nella Scuola Superiore che nella Missione,e’ l’acqua messa su da Mauro.

Credo che anche voi siate d’accordo che,nel nostro lavoro a favore di queste popolazioni, abbiamo avuto di mira il ragazzo e la ragazza del profondo villggio:insomma la gente che per vivere una qualche vita, ha soltanto noi. I ricchi ci sono dapertutto anche a Kyamuhunga,ed anche loro hanno bisogno di vivere,ma loro hanno chi e’ disposto ad aiutarli,per essere di piu’ di quello che sono ora. Noi invece lavoriamo ancora per quelli che hanno niente.
Questo ho sempre avuto presente nel mio lavoro.
Voi mi avete capito e mi avete aiutato.
Ora qui a Kyamuhunga,sebbene non direttamente in Parrocchia,pero’ la gente ha gli occhi rivolti a me. I ragazzi e ragazze che finiscono il ciclo delle scuole elementari debbono andare nelle scuole superiori.
La scuola superiore di Kyamuhunga che avevamo fondato negli anni 90,e’ un’ottima scuola ma,per ricchi. Cosi che,solo un numero molto limitato di ragazzi di Kyamuhunga va in questa scuola.
Quest’ anno abbiamo 440 ragazzi e ragazze che finiscono la Scuola elementare.
Sembra che solo una trentina possono andare a questa nostra scuola di Kyamuhunga. Ecco che allora viene in aiuto la nostra scuola Superiore di Rwebigumya. Anche se e’ distante,sono disposto ad aiutare gli student e portarli la’ col nostro Pickup. Le loro tasse scolastich sono affordabili dalla gente comune. Ma noi dobbiamo aiutarli con le costruzione. Specialmente I Dormitori.
Ora facciamo quello delle ragazze. Quando possibile faremo quello dei ragazzi,con una somma leggermente superiore a quella per il dormitorio deile ragazze.

Carissimi,nella nostra coscienza di umanita’, e quanto Papa Francesco ce lo insegna,dobbiamo sentire il bisogno del cuore di aiutare veramente gli ultimi della Societa’,quelli che altrimenti sarebbero per le strade.
Anche se non presentiamo grandi costruzione con dediche ,di chi?
Presentiamo decine di costruzioni modeste ed utili,ed avremo salvato una vasta fascia della societa’. Lo so che questa e’ la filosofia che condividete con me.
Una immensa gratitudine a tutti i nostri benefattori,e ai responsabili dell’Associazione.
E da me, specialmente.

Padre Paolino MutambiRungu

Non ho ancora ricevuto i soldi degli stipendi degli insegnanti