Il 26 febbraio scorso

abbiamo inviato un altro bonifico,

questo di € 5.000,

a Padre Paolino Tomaino.