j4608x3456-00156sm20 GIUGNO 2013

ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO “OLTRE LE PAROLE”

AL PRESIDENTE E AI COMPONENTI L’ESECUTIVO

Carissimi,

Il nostro, ma specialmente il vostro, contributo allo sviluppo di questo popolo è immenso e concreto.

Sapete bene che anche voi siete stati d’accordo che alla base di tutto c’è la scuola. Nessun futuro senza istruzione.

E, senza vantarci troppo, questo lavoro fatto è sotto gli occhi di tutti.

Ma questo processo, voi lo sapete bene, ha inizio quando una persona ha tre anni, e continua fino al tempo che questa stessa persona è capace di comunicare agli altri quello che ha imparato lui stesso.

Istruzione Primaria, Istruzione Secondaria, e su su, avanzando verso I gradini più alti, quando la persona è, come si dice, matura, e pronto a lanciarsi nelle strade del mondo.

Perciò questi ragazzi che abbiamo incontrato 13 anni fa qui a Rushere quando avevano 3-4 anni, ma alcuni li avevamo incontrati anche una decina di anni fa, nell’altra Missione di Kyamuhunga, e che abbiamo amato e aiutati come nostri figli, non ci hanno deluso.

Anno dopo anno, li abbiamo tenuti per mano, e loro hanno mostrato senso di responsabilità, perché lo studio in Uganda è piuttosto serio e molto competitivo.

E cosi stiamo preparando coloro che prenderanno in mano tutto quello che abbiamo costruito, mettendosi a servizio dei loro fratelli.

Ecco perche’ vi presento coloro che quest’anno hanno bisogno di aiuto per continuare o iniziare i Corsi finali della loro formazione.

1. Non vi meravigliate, ma vi sono anche loro: sono coloro che hanno deciso di essere come Padre Paolino: due ragazzi in Seminario. Chissà un giorno potranno essere loro che saranno il vostro punto di contatto con queste realtà. Le tasse scolastiche in Seminario sono proibitive per una famiglia normale. Quindi questi due ragazzi sono a carico mio, anche perché li ho conosciuti e seguiti da piccoli.

2. Nelle scuole magistrali abbiamo 5 Studenti che fra due anni diventeranno I Reponsabili delle nostre (vostre) scuole Primarie.

3. Per il campo sanitario, e per i nostri due Ospedali, quest’anno una ragazza col diploma in Infermiera entrerà all’Università per medicina.

4. Per le specializzazione più alte, abbiamo Maria, già laureata col vostro aiuto in Inglese, che dovrà incominciare il secondo anno.

Tutte queste tasse scolastiche, alcune ogni Trimestre, altre ogni Semestre, altre annuali, col contorno di libri e di cancelleria, e non parliamo dei bisogni delle ragazze, sono tutte a carico nostro.

Però vi assicuro che quando vedete un ex ragazzo o una ex ragazza, dietro una lavagna o con un camice bianco di infermiera, e pensate a come erano e dove erano anni fa, di viene da piangere dalla commozione.

Ospedale

Bene, carissimi, tutto questo futuro e questa speranza, è affidato al vostro cuore e alla vostra solidarietà.

Ringrazio il carissimo amico Libero e la sua famiglia che vogliono prendersi cura della Maria piccola (la chiamiamo Maria piccola perché abbiamo un'altra Maria più grande)

Padre Paolino Tomaino