La richiesta di Padre Mariano per un Centro Educativo in Congo...

Carissimi Amici di “OLTRE LE PAROLE” Padre Mariano Prandi in Congo

mi permetto di salutarvi con simpatia nel ricordo dei vostri gesti di solidarietà e collaborazione alle opere della mia attività missionaria qui nella Repubblica Democratica del Congo ( ex Zaire ).

Auguro a tutti voi Buona Pasqua tenendo conto che é un bel periodo di 50 giorni: Il Signore Gesù doni a tutti noi-voi il suo Spirito per rinnovare la vita nel dono di sè, nella serenità, la salute, la fede e la pace.

Io sto bene e mi rendo conto giorno dopo giorno che la salute é importante.

La Pasqua, é passata bene: al mattino ero in un villaggio di lebbrosi.

Bisogna tenere presente che i figli di queste persone sfortunate sono tutti sani. Quindi dopo la Messa c'é stato un andare e venire di bambini, giovani e adulti a ricevere qualche cosa di solidarietà e poi per raccontarmi tante storie più o meno interessanti.

Al pomeriggio ero con un gruppo di giovani-adulti che si impegna nelle attività di volontariato. Qui mi hanno coinvolto anche a fare la danza africana. C'é stato il tempo di fare festa vera, frutto della collaborazione, buona volontà, fede e amicizia.

Spero che voi siate sempre impegnati nelle attività della vostra ASSCOCIAZIONE che sono una bella testimonianza civile, umana e cristiana per tanti italiani di S. Giorgio di Piano, di Bologna e in Italia, ma particolarmente per tante persone del SUD del MONDO..

Mi permetto di chiedervi un aiuto nella misura delle vostre possibilità e senza manifestare gelosia nei confronti del confratello P. Paolo Tomaino.

Si tratta di poter contribuire al buon funzionamento di una scuola secondaria ( superiore) per ragazze che si chiama CENTRO EDUCATIVO. Vi fanno parte 160 ragazze ( dai 16 ai 30 anni ) che a suo tempo hanno perso la scuola per via di certe situazioni di povertà, di guerra, di sfruttamento e di emarginazione. Il suddetto centro aiuta le ragazze-donne (tra di loro infatti ci sono un gruppo di ragazze madri) attraverso corsi di studio completati dalla scuola di “taglio e cucito”.

Inoltre la direzione della scuola mi ha fatto presente che il ministero dell’Educazione nazionale in Congo non dà più il sussidio che dava fino al 1996, l’anno in cui sono cominciate le guerre di liberazione dalla dittatura di Mobutu con i relativi sconvolgimenti, lotte, disordini, saccheggi e violenze che ne sono seguiti.

A dire la verità l’unica entrata consiste nel pagamento delle tasse scolastiche che ogni ragazza dovrebbe pagare, mese per mese. Invece questo impegno lascia a desiderare.

Questa scuola in pratica é in ritardo col pagamento dei salari agli insegnanti e al personale di servizio e poi é carente dal punto di vista delle attrezzature dell’ufficio di direzione e segreteria. Mancano ancora alcune macchine da cucire e attrezzature adeguate alle finalità della scuola.

Mi rendo conto che il nostro Congo-Kinshasa é in via di ricostruzione e poi bisogna far funzionare le buone istituzioni votate l’anno scorso. Però ci vuole tempo per passare dalle parole ai fatti.
Speriamo e abbiamo tanta fiducia che tutto vada per il meglio sulla strada della democrazia e dello sviluppo omogeneo di questo paese. Noi missionari insieme ad altri organismi di volontariato e insieme alle ambasciate di tanti paesi cerchiamo di dare il nostro contributo di solidarietà, di formazione umana, morale e religiosa.

Vi confesso che da gennaio sono stato nominato cappellano di codesta scuola. Io desidero collaborare ad acquistare il materiale per attrezzare degnamente la suddetta scuola, e cioé:

5 macchine da cucire a pedale ( 180 $ ) = 900 $
20 paia di forbici da taglio = 360 $
10 ferri da stiro = 200 $
5 pacchi di carta ...bristol = 200 $
5 pacchi di carta ...calque = 250 $
5 rotoli di tessuto da uomo = 400 $
5 rotoli di tessuto da donna = 250 $
accessori di cucito, ricamo, filo, bottoni, ornamenti = 400 $

Il tutto per un valore in dollari di = 2.960 $

Al cambio dollaro—euro per 1,5 a Kinshasa = 1.974 Euro

Cari amici, vedete voi cosa potete fare. Aiutateci almeno con una parte della spesa.

Grazie per quello che farete e che il Signore vi benedica. Lo spirito di San Daniele Comboni ci fortifichi tutti nel servizio di solidarietà e fraternità in questo mondo.

Per eventuali offerte la modalità più facile e più sicura é di depositarle presso il signor Monti Romano di San Giorgio di Piano ( BO ).

Vi saluto con tanta simpatia. Vi chiedo una preghiera per me e per la mia gente. Salve.

Padre Mariano Prandi


LA NOSTRA RISPOSTA:

Da: Mauro Lenzi [mailto:************@***********]
Inviato: sabato 5 aprile 2008 20.15
A: *******@yahoo.it
Oggetto: info

Caro Padre Mariano,
ti invio questa mail per farti sapere che il tuo progetto richiestoci il 31-3-08, è stato sottoposto all'attenzione dell'associazione OLTRE LE PAROLE e abbiamo deciso di finanziarlo in toto.

Al più presto porteremo al Sig. Monti Romano la somma di 2000 euro.

Ti auguriamo un buon lavoro e sopratutto.....occhio alla salute.

Lenzi Mauro x OLP



LA SUA REPLICA:

Da Mariano Prandi
Inviato: sabato 5 aprile 2008

Mauro, ringrazio te e tutti gli amici di OLTRE LE PAROLE che tu chiami OLP. Bene.

Vi sono riconoscente per la collaborazione e il senso di giustizia che vi anima sempre.

Mi faroò vivo quando riceverò la vostra offerta. Auguri di ogni bene. Ciao..

P.Mariano Prandi.