Da: Paolino Tomaino 
Data: 10 novembre 2016 10:20:27 CET
Oggetto: padre paolino

DALLA MISSIONE DI KYAMUHUNGA IN VIA VERSO RUSHERE

ASSOCIAZIONE”OLTRE LE PAROLE”
IL PRESIDENTE
IL TESORIERE

NOVEMBRE 2016

Carissimi,


vi do un resoconto dei lavori fatti nelle due Missioni di Kyamuhunga e di Rushere,in seguito alla somma di Euro 20 mila spedita.

1.    Missione di Kyamuhunga. Vi ricorderete che qui abbiamo lavorato negli anni 90. Tantissimo era stato fatto,ma certamente non finito. Abbiamo proceduto per le urgenze.

1. Costruzione di nuove 5 aule scolastiche nella scuola di Ntungamo.
2. Intonaci,pavimenti,grondaie per 10 aule della stessa scuola di Ntungamo.
3. Riabilitazione di due vecchie aule scolastiche della stessa scuola.
4. Piccoli aiuti a 10 scuole dei villaggi,costruite nel passato.
5. Testi scolastici per queste scuole.
6. Piccolo aiuto agli Insegnanti.di alcune scuole.
7. Piccoli aiuti a genitori, i cui figli studiano nelle scuole Superiori, o Università, colleggi. Studiano materie che possono essere utili ai nostri progetti d’Istruzione e di Sanità.

2.Missione di Rushere.Rwebigumya.

1.    Costruito un salone per gli esami delle scuole Primarie,da adibire anche ad altre attività sociali.
2.    Scuola secondaria di Rwebigumya: Dormitorio. Intonaci, pavimenti, veranda e tetto.
3.    Casa infermiere Ospedale: intonaci esterni e veranda
4.    Casa infiermieri Ospedale: intonaci esterni e verande.
5.    Scuola primaria “SAN GIORGIO: Intonaci interni ed esterni del blocco Casa Insegnanti.  Intonaci esterni e interni della Scuola SAN GIORGIO Sempre a Rwebigumya.

La somma ricevuta era di 68 milioni di scellini.
Abbiamo fatto quello che si poteva, lasciando un po’ di debiti in giro.
Ormai é quasi deciso che prossimo anno ritornerò a Rushere.
Ma prossimo anno, come residenza resterò a Kyamuhunga, perché c’é qualche altra cosa da terminare, e poi debbo vedere come sistemerò Lucia. Quindi lavorerò principalmante a Rushere, ma tempo sufficiente a Kyamuhunga.
A Kyamuhunga ci sarebbe da riabilitare le altre 4 aule vecchie,e riabilitare una parte di una scuola costruita in quegli anni,ma che avrebbe bisogno di intonaci, porte e finestre.
E poi ci sono le richieste delle suore dell’Ospedale di Kyamuhunga, già spedite che abbiamo messo da parte.
Invece per la prossima attivita a Kyamuhunga, c’é da vedere quello che si può fare.
La situazione é quella che é, e nessuno é obbligato a fare l’impossibile.

Alcune volte, anche se malvolentieri, bisogna voltarsi dall’altra parte, come si dice.

Un grazie forte all’Associazione, a voi, e a tutti i nostri benefattori.

Padre paolino Mutambirungu